• Home
  • Sindrome da stanchezza cronica

Sindrome da stanchezza cronica

La sindrome da stanchezza cronica chiamata anche sindrome da affaticamento cronico, consiste in un’affezione che determina principalmente sintomi quali affaticamento, associato ad una sensazione di stanchezza psichica e fisica paralizzante, apparentemente inspiegabile dal punto di vista medico, la cui durata può prolungarsi oltre i sei mesi.

La realtà mostra che non ci sono cure, oltre al riposo, che finora si sono rivelate veramente utili ad eliminare la sindrome da affaticamento cronico.

La sindrome da stanchezza cronica compromette gravemente e profondamente per anni le capacità e la qualità della vita di chi ne soffre.

Finora la medicina brancola nel buio su quali siano le reali cause che inducono l'insorgenza della sindrome da stanchezza cronica.

Tra le possibili ipotesi prese in esame dalla medicina, sembrano rientrare le disfunzioni del sistema immunitario, le infezioni, lo stress, l’inquinamento e altri fattori.

I ricercatori ipotizzano che la sindrome da stanchezza cronica possa essere legata a una condizione di debilitazione o a un’attivazione cronica del sistema immunitario e/o ad uno squilibrio che intercorre a livello dei messaggeri cerebrali, provocando la stanchezza. È anche probabile che nel processo interagisca una mancanza di controllo all'interno del cosiddetto sistema nervoso vegetativo, costituito dai nervi che riforniscono gran parte dell’organismo.

Dal momento che non esistono esami specifici, come analisi di laboratorio o imaging diagnostico volti ad individuare con certezza la malattia, la diagnosi di sindrome da stanchezza cronica è formulata sulla base di un’accurata anamnesi.

Non disponendo di un trattamento causale, viene prescritta generalmente una cura basata sull'ingestione di farmaci e il ricorso alla psicoterapia. Talvolta accade che le persone colpite da sindrome da affaticamento cronico, compiano autonomamente un percorso di lento miglioramento, ma nel complesso solamente un terzo dei soggetti affetti da sindrome da affaticamento cronico riesce ad ottenere un miglioramento nel medio termine.

A causa del disallineamento dell’Atlante, l’organismo è costretto a spendere continuamente elevate risorse energetiche, al fine di compensare la postura scorretta del corpo. Inoltre il disallineamento dell’Atlante può compromettere la circolazione sanguigna del cervello. Inoltre il disallineamento dell’Atlante può essere responsabile di una scorretta regolazione del sistema neurovegetativo.

Molte persone, dopo essere state sottoposte al riallineamento dell’Atlante, hanno dichiarato di sentirsi più energiche e vitali di quanto non lo fossero prima, di dormire sonni ristoratori e di provare più gioia nel vivere le loro giornate con maggiore entusiasmo.

Nel campo della naturopatia, la sindrome da stanchezza cronica può trovare una causa nell'intossicazione da metalli pesanti, iperacidosi, carenza cronica di minerali e vitamine.

Prosegui nella lettura: stanchezza cronica

Videointervista sindrome da stanchezza cronica

racconti dopo il riallineamento dell'Atlante