• Home
  • Sindrome cervicale

Sindrome cervicale

La sindrome cervicale indica la presenza contemporanea di differenti sintomi a carico del tratto cervicale della colonna vertebrale. Si tratta di una diagnosi medica generica e frequente, che sostanzialmente sta ad indicare la presenza di dolori a carico del tratto cervicale della colonna vertebrale.

Esistono tre tipi di sindrome cervicale: la sindrome cervicale acuta, la sindrome cervicale cronica e il prolasso o ernia dei dischi intervertebrali. Generalmente i disturbi non si manifestano solamente a livello del tratto cervicale della colonna vertebrale, ma si irradiano anche alla regione delle spalle e delle braccia oppure su verso la testa.

Secondo i dettami della medicina scolastica, l'origine della sindrome cervicale è da ricondurre alle seguenti cause:

  1. contratture muscolari
  2. protrusione o prolasso dei dischi intervertebrali con dolori che si irradiano alle braccia e alle gambe
  3. artrosi
  4. infiammazioni o blocchi di una o più faccette articolari vertebrali
  5. eccessiva mobilità dei singoli segmenti vertebrali

Solitamente le terapie messe in pratica nel caso di sindrome cervicale, si limitano all'alleviamento dei sintomi mediante massaggi, impacchi caldi, fisioterapia, ginnastica, farmaci antidolorifici o antinfiammatori, fino ad arrivare, in casi estremi, all'intervento chirurgico.

Evidenza ben poco conosciuta fra i medici, è come il disallineamento della vertebra Atlante, sia in grado di mettere fuori asse l'intero tratto cervicale della colonna vertebrale, provocando i sintomi della sindrome cervicale citati in precedenza. Alla luce di ciò, un trattamento di riallineamento dell'Atlante potrebbe essere molto utile, nel caso della sindrome cervicale, offrendo talvolta la prospettiva di una scomparsa definitiva dei disturbi nel giro di pochi giorni.

Prosegui nella lettura: sindrome cervicale e cefalea muscolo-tensiva

Videointervista sindrome cervicale

racconti dopo il riallineamento dell'Atlante