Sciatica

La sciatica prende il nome dal nervo sciatico, composto a sua volta dalle fibre di tutti i nervi provenienti dal plesso, che partono dalla zona lombare e da quella sacrale della colonna vertebrale. Di conseguenza la sciatica descrive sempre una sindrome dolorosa a carico del nervo sciatico, ovvero in cui il dolore ha origine dall'irritazione di questo nervo.

Il nervo sciatico innerva importanti tratti delle gambe, per questo la sciatica molto spesso presenta un'irradiazione del dolore lungo tutta la gamba del lato interessato. In generale sono coinvolti il polpaccio, la parte posteriore della coscia e alcuni muscoli in profondità in zona glutea.

La sciatica compare solitamente in alcune sedi specifiche poste lungo il nervo:

  • in presenza di ernie del disco, nel canale vertebrale, appena prima della fuoriuscita del nervo;
  • in presenza di un restringimento del forame intervertebrale con dischi intervertebrali altamente danneggiati o in presenza di alterazioni ossee in corrispondenza di questi punti di fuoriuscita;
  • in presenza di rigidità muscolare lungo il nervo sciatico, specialmente sul muscolo piriforme.

Per tutti questi casi si può partire dal presupposto che la compressione nervosa, facilmente causata da una forte tensione muscolare a livello della schiena, gioca un ruolo fondamentale nelle alterazioni strutturali o degenerative della colonna vertebrale che sfociano quasi sempre in una sciatalgia.

Un malposizionamento dell'Atlante determina sempre e comunque un sensibile ed anomalo aumento della tensione muscolare a livello della schiena. In questo senso la sciatica è un esempio di come spesso la vera causa possa trovarsi anche molto lontano dalla sede dei sintomi.

Nella sezione dedicata al mal di schiena puoi trovare la spiegazione di come la correzione dell'Atlante aiuti a ridurre questa pressione e a risolvere così la sciatica.

Prosegui nella lettura: sciatica e bacino inclinato

Videointervista sciatica

racconti dopo il riallineamento dell'Atlante