Nodo alla gola

Per le persone che ne soffrono il "nodo alla gola" si presenta come una sgradevole sensazione di malessere, che può essere scatenata da vari fattori.

Disequilibri nei muscoli del tratto cervicale della colonna vertebrale e nei muscoli della masticazione possono provocare la sensazione di nodo alla gola.

In questo caso, sia a destra che a sinistra, i muscoli cervicali, della nuca e della masticazione non lavorano in modo uniforme, mostrando tensioni disuguali tra i due lati. Questo problema può essere scatenato da un malposizionamento dell'Atlante.

A volte un Atlante disallineato è accompagnato da una rettilinizzazione del rachide cervicale (rettilinizzazione sta ad intendere la mancanza della curvatura fisiologica del tratto cervicale della colonna vertebrale).

Un altro fattore scatenante della sensazione di nodo alla gola può essere un'irritazione vegetativa. Il nervo vago e il nervo glossofaringeo, che sono legati all'innervazione della laringe, della faringe e della lingua, scorrono all'interno del forame giugulare, che si trova proprio davanti all'Atlante.

Anche il nervo ipoglosso, che aziona la muscolatura della lingua, può venire irritato da un malposizionamento dell'Atlante e dalla conseguente muscolatura irrigidita.

Un Atlante malposizionato può quindi irritare i suddetti nervi e dare origine così alla sensazione di nodo alla gola. Con la correzione tramite il metodo ATLANTOtec l'Atlante torna nella sua posizione e i vari gruppi muscolari possono ripristinare la normale tensione, così da far scomparire totalmente la sensazione di nodo alla gola.

Ovviamente esistono anche altre cause della sensazione di nodo alla gola. Ad esempio si può trattare di un fenomeno di origine psicosomatica, che chiaramente richiede altri tipi di trattamenti.

Prosegui nella lettura: nodo alla gola e nervo vago