Decorso del trattamento ATLANTOtec

Con il trattamento ATLANTOtec è possibile ottenere, nella maggior parte dei casi, un riallineamento definitivo della prima vertebra cervicale, senza rischi collaterali.

Le due fasi del trattamento:

La prima fase consiste in una speciale tecnica di massaggio preparatorio della muscolatura corta profonda della nuca. Lo scopo è quello di decontrarre efficacemente i muscoli che trattengono la prima vertebra cervicale e darle maggiore mobilità.

Questo massaggio viene eseguito con l'aiuto di due apparecchi accoppiati fra di loro, dal risultato estremamente efficace. Vengono generate vibrazioni di frequenza continuamente variabile alle quali il muscolo non è in grado di assuefarsi.

Le fibre muscolari sono costrette a movimenti oscillatori sempre differenti, si raggiunge e sollecita ogni tipo di struttura muscolare e tendinea, dalla più morbida alla più dura, ottenendo in questo modo un rilassamento molto profondo e una conseguente mobilizzazione delle vertebre.

In questa fase di preparazione viene trattata la muscolatura della colonna vertebrale nel suo insieme, per poi focalizzare l'attenzione sulla muscolatura cervicale interessata durante la correzione dell'Atlante. Dopo qualche minuto, necessario a prendere confidenza con questo tipo di massaggio alquanto insolito, ci si rilassa profondamente.

La seconda fase prevede una pressione intermittente, mirata a punti precisi della base cranica. Lo scopo è quello di allungare (stretching) i muscoli e i tendini che collegano l'Atlante alla base occipitale. Dopo aver mobilizzato efficacemente la vertebra, la si aiuta a riacquistare progressivamente la posizione fisiologica corretta.
Questa fase si esegue da seduti, senza movimenti della testa.

Il trattamento si avvale di 2 apparecchi sviluppati appositamente (AtlantoVib 4), che pulsano e vibrano a una frequenza continuamente variabile, regolabile in funzione del tono e della consistenza della muscolatura. Questi apparecchi permettono un rilassamento degli strati più profondi della muscolatura, assolutamente non raggiungibili attraverso un massaggio tradizionale.

Dopo 5 -8 settimane, tempo necessario per dare modo al corpo di "assestarsi", il trattamento viene completato da una seconda seduta di controllo e di verifica dei risultati; in questa seconda seduta si ripete l'esame dell'Atlante e, nel caso non si fosse ancora completamente allineato, si provvede ad un ulteriore aggiustamento. Segue un piacevole massaggio manuale rilassante alla cervicale e al resto della schiena.

La seconda seduta è già compresa nel costo del trattamento.

manipolazione chiropratica

Il metodo ATLANTOtec non ha niente in comune con la manipolazione chiropratica, non si effettua nessun movimento brusco o repentino della testa.

Decorso dei due appuntamenti

Il trattamento ATLANTOtec si svolge in questo modo:

  • compilazione di 2 formulari: il primo con i dati personali e un secondo con un'autovalutazione del proprio stato di salute, per mezzo di una tabella da crociare (non si tratta di un anamnesi);
  • spiegazione dello svolgimento del trattamento, delle ripercussioni dell'Atlante disallineato sul resto del corpo, con l'ausilio di una dimostrazione sul modello anatomico del cranio, chiarimenti riguardo alle possibili reazioni dopo il trattamento;
  • chiarimento di eventuali dubbi riguardanti il trattamento;
  • attento esame manuale, finalizzato a valutare la presenza di un disallineamento dell'Atlante; se la vertebra fosse già allineata, il trattamento non verrà eseguito e non ci saranno costi;
  • misura per mezzo di 2 bilance della ripartizione dei pesi sulle 2 gambe, prima e dopo il trattamento (facoltativo);
  • esame visuale della postura tramite analisi fotografica, eseguita posteriormente, lateralmente e frontalmente, con l'ausilio del sistema di analisi posturale SpineLine;
  • massaggio meccanico profondo della muscolatura cervicale e della schiena tramite apparecchio dedicato. Nel caso la muscolatura sia molto contratta si rende necessario procedere con il massaggio profondo, prima di poter valutare in modo attendibile la posizione della prima vertebra cervicale;
  • correzione del disallineamento dell'Atlante tramite apparecchio dedicato e verifica intermedia, fino al raggiungimento della corretta posizione dell'Atlante;
  • ripetizione della documentazione fotografica, confronto delle foto e verifica dei cambiamenti posturali ottenuti.
massaggio correzione dell'atlante

Attenzione!: Per motivi pratici evitare completamente di truccarsi per la seduta!

Massaggio della seduta di controllo

Secondo appuntamento

dopo 5 – 8 settimane

  • verifica dei risultati del trattamento tramite la tabella dello stato di salute, compilata durante la prima seduta;
  • dialogo sui miglioramenti riscontrati e reazioni manifestate; all'occorrenza, ripetizione della documentazione fotografica e confronto delle foto;
  • massaggio manuale alla cervicale ed alla schiena.

Tra la prima e la seconda seduta si consiglia, qualora esista la necessità, di coadiuvare la fase di rigenerazione con qualche seduta di massaggio oppure osteopatia. Sono da evitare le manipolazioni cervicali (thrust).

massaggio correzione dell'atlante

Attenzione!: Per motivi pratici evitare completamente di truccarsi per la seduta!