• Home
  • Mandibola che scrocchia

Mandibola che scrocchia

La mandibola che scrocchia è caratterizzata da un rumore simile allo scricchiolio in concomitanza di apertura e chiusura della bocca. La mandibola che scrocchia può presentarsi all'inizio, durante o alla fine dell'apertura della bocca.

Il motivo è di facile spiegazione: all'apertura della bocca la mandibola si sposta in avanti e in basso. Nell'articolazione, che si trova davanti all'orecchio tra la mandibola e la mascella, risiede un disco simile al menisco, che ha la funzione di proteggere entrambe le ossa dell'articolazione.

Questo disco viene mantenuto in posizione corretta da un nastro fibroso. Quando il disco non segue perfettamente il movimento della mandibola, ma ritorna in posizione con un lieve ritardo, sentiamo l'articolazione della mandibola che scrocchia.

Per quale motivo s'instaura questo tipo di scorrimento non armonioso, che porta alla mandibola che scrocchia? Una delle cause può essere il malposizionamento dell'Atlante.

La muscolatura nella zona della nuca e della mandibola s'irrigidisce a causa dell'Atlante malposizionato. Questa rigidità determina uno scorrimento non armonioso dell'articolazione e facilmente si ottiene una mandibola che scrocchia.

Naturalmente anche una malocclusione può portare a uno scorrimento poco armonioso e quindi anche a una mandibola che scrocchia.

La conseguenza della malocclusione è un movimento asimmetrico dell'articolazione della mandibola, che causa squilibri muscolari. Questi ultimi, a loro volta, hanno un effetto sulla colonna cervicale e sulla muscolatura della nuca che può portare a cefalee, tensioni e spostamenti dell'Atlante.

Questa condizione è conosciuta come Disfunzione Cranio-Mandibolare, indipendentemente se il disturbo provenga da problemi alla masticazione o da un Atlante disallineato. Questa a lungo andare può degenerare in un'artrosi precoce dell'articolazione della mandibola.

E' utile innanzitutto verificare la posizione dell'Atlante ed eventualmente correggerla con il metodo ATLANTOtec. Spesso, grazie a questa correzione, il malposizionamento della mandibola (più che altro se di lieve entità) si autocorregge e di conseguenza può anche scomparire il problema della mandibola che scrocchia.

Se il malposizionamento è invece di grande entità, un dentista specializzato nella Disfunzione Cranio-Mandibolare può migliorare la posizione della mandibola con un cosiddetto bite. Questo tipo di accorgimento può avere un effetto positivo sulla mandibola che scrocchia.

Prosegui nella lettura: mandibola che scrocchia e malocclusione dentale

Videointervista mandibola che scrocchia

racconti dopo il riallineamento dell'Atlante