Iperlordosi

Con il termine iperlordosi si definisce l'anomalia costituita da una curvatura troppo convessa del tratto lombare della colonna vertebrale. L'iperlordisi spesso è accompagnata da dolorose contratture muscolari lombari che portano ad un accorciamento di alcuni muscoli.

Tipica dell'iperlordosi è la posizione inarcata in avanti della zona pelvica e dell'addome, anch'esso curvato in avanti, posizione che sovraccarica eccessivamente le faccette articolari delle vertebre.

Un'iperlordosi può trovare la causa anche nel disallineamento della vertebra Atlante, che a seconda del tipo di disallineamento o blocco, può provocare uno sbilanciamento in avanti del peso della testa. In conseguenza di questa situazione, tutta la colonna vertebrale tende ad andare fuori asse e nel tentativo di compensazione, si viene a creare un'iperlordosi lombare.

Correggendo la vertebra Atlante mediante il trattamento ATLANTOtec, è spesso possibile ovviare all'iperlordosi, riacquistando una postura corretta. I tendini, i legamenti ed i muscoli della zona lombare smettono di venire sovraccaricati, i dolori infiammatori cronici e il mal di schiena, provocati dall'iperlordosi, possono alleviarsi o perfino risolversi completamente in breve tempo.

Prosegui nella lettura: iperlordosi e mal di schiena