• Home
  • Fischi alle orecchie

Fischi o ronzii alle orecchie

Alcune persone lamentano fischi o ronzii alle orecchie, una serie di disturbi che in campo medico prendono il nome di tinnito o acufene. Nello specifico, si tratta della percezione di rumori di qualsiasi sorta (spesso si tratta di ronzii, fruscii o fischi) oppure di suoni di varia intensità e volume che vengono uditi solamente dal soggetto colpito e non da chi si trova intorno a lui.

Alla base di questo problema di fischi alle orecchie, spesso si riscontra un'infiammazione dell'orecchio, un'alterata ventilazione tubarica o un'infiammazione dei seni paranasali. Tra le possibili cause dei fischi alle orecchie, tuttavia, non sono da escludere anche tensioni a carico della muscolatura cervicale e dell'articolazione temporomandibolare.

Responsabile di tali tensioni, potrebbe essere un disallineamento della vertebra Atlante: infatti, se la prima vertebra cervicale non si trova nella posizione corretta, insorgono come conseguenza dei blocchi a livello cervicale, in grado di provocare tensioni di varia natura. Inoltre un Atlante disallineato può anche comprimere il nervo vago, le cui ramificazioni giungono fino all'orecchio interno.

Il riallineamento dell'Atlante secondo la tecnica ATLANTOtec potrebbe risolvere contemporaneamente entrambi i problemi, dal momento che in seguito al riposizionamento della vertebra Atlante i nervi diretti all'orecchio vengono decompressi, allentando così le contratture e le tensioni a carico della muscolatura della mandibola e della cervicale. La pratica di riallineamento dell'Atlante, può pertanto portare all'alleviamento dei fischi alle orecchie e del ronzio alle orecchie.

Videointervista fischi alle orecchie

racconti dopo il riallineamento dell'Atlante