• Home
  • Dolori muscolari

Dolori muscolari

Il dolore muscolare insorge quando i recettori muscolari iniziano a trasmettere dei segnali, come ad esempio quelli del dolore, che stanno ad indicare delle anomalie a livello del tessuto muscolare. Oltre il 75% della popolazione soffre di dolori muscolari cronici o ricorrenti a carico della schiena o del collo.

Certamente un ruolo non indifferente nel determinare l’insorgenza dei dolori muscolari, è rivestito dallo stile di vita eccessivamente sedentario che molti di noi conducono, dedicando poco tempo al movimento e svolgendo l’attività giornaliera prevalentemente seduti ad una scrivania.

I dolori muscolari possono avere forma diffusa (non associabile ad un punto preciso del corpo) o essere al contrario localizzati in zone specifiche e ben definite. Le tipologie di dolori muscolari possono essere di varia natura. In alcuni casi il soggetto avverte delle tensioni muscolari, in altri una serie di dolori muscolari lancinanti o opprimenti, in altri ancora la sensazione è quella di bruciore, oppure d’intorpidimento.

Generalmente, ai dolori muscolari è associata anche un'infiammazione delle regioni adiacenti (legamenti, tendini), con conseguente intensificazione dei sintomi. In queste situazioni, il soggetto tende ad assumere una posizione antalgica, evitando di compiere determinati movimenti, favorendo di conseguenza un ulteriore irrigidimento della muscolatura interessata, che determina una sempre maggiore limitazione del movimento.

Esistono poi tutta una serie di malattie che possono provocare dolori muscolari. Tra queste possiamo annoverare: fibromialgia, infiammazioni muscolari indotte da virus e batteri, disturbi del metabolismo, patologie a carico del sistema nervoso centrale, come il morbo di Parkinson e la sclerosi multipla, disturbi della circolazione, problemi renali, ernia dei dischi intervertebrali, osteoporosi e artrosi.

In assenza di patologie diagnosticabili, la causa dei dolori muscolari viene ricondotta prevalentemente a un'iperacidosi cronica del corpo e, in particolare della muscolatura, causata da fattori quali la cattiva alimentazione, lo stress o l’eccessivo affaticamento psichico e fisico.

Una delle cause che determinano un sovraccarico permanente di determinate porzioni muscolari può essere costituita da un'asimmetria dell'apparato motorio, che si manifesta sotto forma di inclinazione del bacino, inclinazione delle spalle e scoliosi. Molto spesso, il motivo di queste posture errate è da ricercare in un disallineamento della vertebra Atlante, che sostiene e bilancia il peso della testa sulla colonna vertebrale. Una distribuzione asimmetrica di questo peso provoca un affaticamento muscolare a livello locale e conseguentemente l’insorgere di dolori muscolari.

Il riallineamento dell’Atlante secondo la tecnica ATLANTOtec può contrastare efficacemente questo problema, eliminando o riducendo i dolori muscolari in modo semplice e duraturo.

Proegui nella lettura: dolori muscolari e mal di schiena

Videointervista dolori muscolari

racconti dopo il riallineamento dell'Atlante