Uomo con colpo della strega - lombalgia

Colpo della strega

Ad alcune persone capita talvolta, o ciclicamente, di ritrovarsi con la zona lombare inesorabilmente bloccata. Alzandosi dal letto al risveglio, oppure eseguendo un movimento brusco o improprio, si viene costretti all'immobilità, accompagnata da dolori lancinanti che aumentano ad ogni tentativo di fare un qualsiasi movimento.

In gergo questo avvenimento viene definito "colpo della strega"; il medico lo chiama lombalgia o lombaggine. Ogni movimento sembra che peggiori la situazione; il dolore può essere così forte da costringere ad accasciarsi sul pavimento e aspettare aiuto.

Abbiamo avuto modo di constatare che le persone soggette al colpo della strega (lombaggine), hanno di regola il bacino molto inclinato, associato a severe contratture muscolari nella zona lombare.

Il colpo della strega o lombalgia è generalmente scatenato da movimenti bruschi e repentini fatti "a freddo" con il bacino sbilanciato; detti movimenti causano un'eccessiva sollecitazione a carico dei legamenti che provocano l'innesco di un meccanismo difensivo involontario di irrigidimento muscolare lombare.

Dopo il trattamento ATLANTOtec, l'inclinazione del bacino, l'iperlordosi e la postura in generale possono migliorare in modo evidente e duraturo, facendo si che non sussistano più le condizioni necessarie per causare un colpo della strega.

Molte persone trattate con il metodo ATLANTOtec riferiscono di non avere più avuto "colpi della strega" dopo il trattamento.

Questo metodo può essere eseguito anche durante una fase acuta di colpo della strega, anzi, in questo caso risulta doppiamente utile poiché rilassa la muscolatura in profondità e dona perciò sollievo immediato dal dolore.

Videointerviste colpo della strega

racconti dopo il riallineamento dell'Atlante