• Home
  • Contrattura muscolare

Contrattura muscolare

Si parla di contrattura muscolare in presenza di un eccessivo e quindi dolorante, irrigidimento delle fasce muscolari. Le contratture muscolari possono manifestarsi in modo acuto, ad esempio in seguito alle eccessive sollecitazioni che intercorrono nelle competizioni sportive, oppure in modo cronico, prevalentemente a causa di carichi muscolari sbilanciati o posture errate.

La contrattura muscolare che si manifesta in modo acuto, può essere trattata con l’ausilio di massaggi e farmaci miorilassanti, oppure attraverso l'assunzione di elevate concentrazioni di magnesio, ottenendo in questo modo un rapido alleviamento della contrattura muscolare e del conseguente dolore. Nella maggior parte dei casi, la contrattura muscolare scompare spontaneamente in breve tempo.

Contrattura muscolare cronica

Al contrario, invece, la contrattura muscolare cronica ha spesso origine nelle condizioni di vita non ottimali del soggetto colpito: eccessivo affaticamento sul luogo di lavoro, scarso movimento, elevato stress e condizioni emotive negative. La soluzione sembrerebbe a portata di mano, sotto forma di un programma giornaliero improntato a diverse forme di movimento, attività sportiva regolare e limitazione della pressione psicologica.

Purtroppo però i ritmi della società moderna si conciliano poco con uno stile di vita sano e regolare. Pertanto, nei casi di cronicizzazione delle contratture muscolari, si ricorre spesso a massaggi, fisioterapia, farmaci che favoriscono la distensione muscolare o antidepressivi, con effetti generalmente piuttosto scarsi e limitati nel tempo.

Finora, raramente la possibile causa della tensione /contrattura muscolare cronica è stata associata a uno squilibrio dell'apparato scheletrico.

Se l'asse del corpo è sbilanciato, i muscoli lavorano in modo anomalo nel tentativo di compensazione dell'asse scheletrico con la comparsa di contratture muscolari. Alla luce di ciò, sono frequenti i casi nei quali la reale causa di un'asimmetria del corpo è da ricondurre a un disallineamento dell'Atlante. In queste circostanze infatti, il corpo è costretto a compensare l'inclinazione della testa mediante la progressiva deformazione della colonna vertebrale, con conseguente tensione muscolare costante che si manifesta in modo persistente e cronico.

Il riallineamento dell’Atlante secondo la tecnica ATLANTOtec può rappresentare un valido e rapido ausilio per qualsiasi tipo di contrattura muscolare cronica e dolore ad essa correlato.