Bild_Home
Home Nervo vago
Stampa E-mail

Nervo vago

Il nervo vago è il decimo nervo cerebrale, parte dall'encefalo e attraverso le ossa craniche si estende direttamente nel tronco fino alla cavità addominale.

La funzione del nervo vago è sostanzialmente quella di regolare l'attività degli organi interni. Il nervo vago inoltre è responsabile della regolazione della funzionalità muscolare della laringe, della faringe e dell'esofago, trasmette le sensazioni di gusto percepite dalla lingua e le sensazioni di contatto della laringe, della faringe e dei condotti uditivi esterni.

Il nervo vago è un nervo prevalentemente "notturno", nel senso che agisce regolando e alleviando l'attività cardiaca, la respirazione e favorendo la digestione.
Il nervo vago è il più grande del parasimpatico (prevalentemente attività notturna) e, insieme al simpatico (prevalentemente attività diurna), forma il sistema neurovegetativo.

Quando il nervo vago subisce una compressione, provocata dal disallineamento dell'Atlante o della mandibola tale da pregiudicarne la funzionalità, possono manifestarsi tutta una serie di disturbi di varia gravità e natura.

Apparentemente i vari disturbi non sembrano avere alcuna relazione con il disallineamento dell'Atlante, ma in realtà non è assolutamente così. Come è stato giustamente ipotizzato, il disallineamento della prima vertebra può avere come conseguenza un'elevata produzione di acidi gastrici, dovuta alla regolazione alterata del nervo vago, determinando di riflesso un'iperattività del sistema nervoso simpatico!

Partendo da questo presupposto, è facile comprendere come il riallineamento dell'Atlante, secondo la tecnica ATLANTOtec® , possa risultare utile per la risoluzione di un'ampia serie di disturbi della tipologia più disparata.

Leggi tutto sul nervo vago

 

facebook-banner-it

 

 
TwitterGoogle

 

orange